Inaugurato il nuovo padiglione Michelangelo dell'Ospedale F. Del Ponte

Lunedì 8 maggio in occasione della celebrazione di San Vittore, Santo Patrono di Varese, è stato inaugurato il nuovo padiglione Michelangelo dell’Ospedale Filippo Del Ponte, l’Ospedale per la donna e il bambino, un evento che è raggiungimento di importanti obiettivi.

La struttura edilizia dell’Ospedale, dopo la ristrutturazione, raggiunge i 22.000 mq, con una crescita della superficie di oltre il 40%. I padiglioni attivi che compongono ora l’organismo ospedaliero sono: Michelangelo, Leonardo, Ottagono, Villa Del Ponte.

 “I tempi e i costi di realizzazione sono stati rispettati – spiega Callisto Bravi, Direttore generale dell’ASST dei Sette Laghi - e l’Ospedale è pronto per accogliere donne, mamme e bambini, migliorando in modo significativo la qualità dell'assistenza per le patologie pediatriche, ginecologiche e ostetriche”.

L’Ospedale Filippo Del Ponte, riconosciuto nel 2016 come migliore punto nascita d’Italia, con i suoi 3000 parti all’anno e una bassissima percentuale di ricorso al taglio cesareo (sulla base degli indicatori che costituiscono il Programma Nazionale Esiti), si qualifica, grazie anche all’apertura del nuovo padiglione Michelangelo, come polo materno-infantile sempre più specializzato nell’assistenza ostetrico-ginecologica e nella cura delle patologie dell’età evolutiva.

L’incremento di posti letto, in particolare in area pediatrica e neonatologica, permette di aumentare la disponibilità di posti letto nel territorio dell’ASST dei Sette Laghi. A questi vanno aggiunti ulteriori posti tecnici. Fondamentale anche la crescita dei posti in ginecologia per poter ulteriormente ampliare l’attività relativa alla cura della donna e delle patologie ginecologiche. L’attività chirurgica ginecologica dell’Ospedale viene considerata tra le prime in Italia per numerosità degli interventi e la tecnica utilizzata. La creazione del reparto di degenza per la Neuropsichiatria Infantile dà vita alla quarta struttura di degenza neuropsichiatrica infantile presente in Lombardia.

La chirurgia pediatrica, già presente con alcune specialistiche (urologia, ortopedia, otorinolaringoiatria e neurochirurgia pediatrica), potrà svilupparsi ulteriormente, trovando adeguati spazi ambulatoriali, di ricovero e di sale operatorie dove lavorerà un’equipe di specialisti multidisciplinare 24 ore su 24.

Il nostro impegno non finisce con l’avviamento del nuovo padiglione.” - continua Bravi – “L’8 Maggio è un punto di partenza da cui gradualmente, ma costantemente, verranno sviluppati contenuti clinici ed assistenziali ulteriori, che si accompagneranno ad altri interventi per migliorare ancora di più l’accoglienza delle mamme, delle donne e dei bambini”.

Per ulteriori informazioni cliccare qui

 

Autorizzazione del Tribunale di Varese n. 745 del 5/7/97
Direzione redazione amministrazione: viale Borri 57, 21100 Varese tel. 0332 278.222 fax 0332 261.440
Direttore responsabile: Francesca Mauri