La Notte folle quest'anno è ancora più buona con una donazione alla Pediatria di Cittiglio

Torna il prossimo 14 dicembre l’appuntamento ormai consolidato in Psichiatria a Cittiglio con la Notte folle, manifestazione aperta al pubblico che ogni anno propone eventi di qualità tra cultura e spettacolo con lo scopo di abbattere le barriere dello stigma e avvicinare il territorio al reparto di Psichiatria e ai pazienti.

L’evento è organizzato dalla Struttura di Psichiatria del Verbano in collaborazione con il Rotary Club Sesto Calende Angera “Lago Maggiore” e quest’anno sarà doppiamente ‘buono’. Infatti, tra le varie esibizioni previste avrà  luogo la danza a occhi chiusi a cura di Elena Travaini e Anthony Carollo che hanno ballato ‘al buio’ nella trasmissione RAI “BALLANDO CON LE STELLE” di Milly Carlucci.

Sono due ballerini che sanno ballare anche senza vedere e insegnano a farlo a chi, come loro, crede che la danza possa andare oltre ogni limite e ogni barriera. Lo sa bene, infatti, Elena, che non vede quasi nulla, a causa di un tumore alla retina. Questo, però, non le impedisce di ballare e di portare avanti un progetto di scuola di ‘danza al buio’ anche per chi vede.

I due  ballerini professionisti, ideatori del progetto di danza al buio - BLINDLY DANCING - che ha visto coinvolte negli ultimi due anni oltre 120.000 persone, hanno da poco ideato un progetto di ART THERAPY, con il quale stanno raccogliendo materiale artistico, pastelli, pennarelli, fogli da disegno e giocattoli prevalentemente sonori e tattili, da donare ai reparti di pediatria con priorità per quelli che ospitano la lunga degenza. Un desiderio nato dal lungo periodo trascorso da Elena e dalla collaboratrice al progetto Ilaria Facci, fotografa affermata a livello internazionale, all'interno della  pediatria con lunga degenza per curare un raro tumore alla retina, il retino blastoma, che le accomuna e le avvicina. Parte del materiale sarà donato anche alla Pediatria dell'Ospedale di Cittiglio in occasione della NOTTE FOLLE di Cittiglio, nella speranza di rendere la permanenza all'interno del reparto più colorata e leggera per i piccoli pazienti.

Autorizzazione del Tribunale di Varese n. 745 del 5/7/97
Direzione redazione amministrazione: viale Borri 57, 21100 Varese tel. 0332 278.222 fax 0332 261.440
Direttore responsabile: Francesca Mauri